[[ userName ]]
Modifica profilo
Inizia sessione

Al momento non verranno pubblicate nuove domande e risposte sulla Community, che resta accessibile soltanto come pagina di consultazioni.

antonio

proprietario/a

Modello di contratto di locazione e come renderlo legale

È la prima volta che affitto un appartamento. Dovrei affittarlo a una maestra che si fermerebbe 9 mesi. Vorrei eseguire tutta la procedura correttamente e legalmente... non voglio correre nessun rischio con la inquilina. Che tipo di contratto dovrei fare? Dove trovo il modello? Come si autentica? Come posso spendere il meno possibile?

Risposte (3)
Giu è stato il primo a rispondere
Giu è stata eletta la miglior risposta
  • utente eliminato

    Per essere tranquillo al 100% potresti recarti presso il SICET (CISL), oppure dal SUNIA (CGIL), che ti fanno il contratto con poca spesa, e poi lo registrano pure. Ci vogliono 3 giorni circa. Oppure recati presso le tabaccherie o cartolerie che trovi già i moduli prestampati. Io ti consiglierei questo tipo di contratto:contratto transitorio per lavoratori o studenti per ragioni di studio o di lavoro. Ciao

    • Risposto da: Utente eliminato
    • Da 7 anni
  • Aina

    inquilino/a

    Grazie. Ho trovato informazioni molto utili

    • Risposto da: Aina
    • Da 7 anni
  • Giu

    Giu

    professionista

    Ciao Antonio! Ti consiglio di stipulare un contratto di locazione ad uso transitorio, valido tra l'1 e i 18 mesi, e richiedere alla tua inquilina 2-3 mesi di deposito cauzionale, da restituirle una volta che lasci l'appartamento nelle stesse condizioni iniziali. Solitamente la durata di permanenza viene accordata tra le due parti, ma l'inquilina è tenuta comunque a comunicare la data della propria uscita dall'appartamento 3 mesi prima. Qui puoi trovare il modello da seguire, a cui dovrai allegare dei documenti che comprovino l'esigenza della natura temporanea del contratto. Dovrai eseguire la registrazione del contratto di locazione entro i 30 giorni dalla data di stipula o dalla sua decorrenza. Ti ricordo poi che, per via della natura di questo contratto, come affittuario hai il diritto alla riduzione del 15% del canone nella dichiarazione dei redditi.

    • Risposto da: Giu
    • Da 7 anni
Esperti piú attivi