[[ userName ]]
Modifica profilo
Inizia sessione

Al momento non verranno pubblicate nuove domande e risposte sulla Community, che resta accessibile soltanto come pagina di consultazioni.

Categoria: Affitto e Contributi (Mostrando 50 di 161 domande di La Community)
  • Giorgio

    inquilino/a

    Spese condominiali dopo riconsegna appartamento in affitto 0 risposte

    Salve, ho lasciato a fine lugio, in seguito a disdetta del
    contratto da parte del proprietario un appartamento in affito, dove non
    avevo ultimato il pagamento delle spese condominiali. Ho chiesto
    all'Amministrattore di fornirmi il consuntivo per pagare il conguaglio,
    ma egli sostiene che devo pagargli tutto il preventivo e poi, in caso,
    mi restituirà la differenza. Viste le cifre poco "chiare" pagate in
    passato preferirei evitare di rischiare e aspetterei fine ottobre,
    quando sarà fatto il consuntivo- per pagare. Cosa succede in questo
    caso, come comportarsi? Grazie, Giorgio

    • Domandato da: Giorgio
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Michela Arrais

    inquilino/a

    Info ricevute 2 risposte
    Buongiorno, ho un dubbio, sono in affitto da poco e non sapevo dell'obbligo della marca da bollo finché non è uscito un bando della regione che richiede le ricevute con le Marche da bollo, ora ho parlato con il proprietario, non ne era a conoscenza neanche lui e per risolvere la cosa abbiamo deciso di fare una ricevuta cumulativa per i primi sei mesi dell anno, e quindi mettere solo una marca da bollo. Ora il mio dubbio è questo l affitto è 500 euro e do' direttamente a lui i 50 euro del condominio, nella ricevuta oltre ai 3000 euro dei primi sei mesi devo segnare anche i 300 delle spese condominiali per 6 mesi? 
    • Domandato da: Michela Arrais
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Giuseppe

    inquilino/a

    Affitto spagna erasmus 0 risposte
    Ho un dubbio. Da poco è terminato il mio contratto, e sono tornato in italia.  In spagna ho preso in affitto una casa, con regolate contratto per 5 mesi, pagato anticipatamente il primo mese e la caparra. Il proprietario è irraggiungibile, si è presentato una sola volta per prendere due mensilità, e nonostante sapesse la parta della mia partenza non si è fatto vivo. Teoricamente dovrei ancora oagare due mesi e riprendere la caparra, che a sto punto la farà valere come mensilità. In più non ho mai pagato una bolletta nonostante il contratto lo prevedesse.  Il mio dubbio è...posso non pagarr nulla?? Sono andato già via e credo che sia anche interesse suo chiedermi i soldi.  Come se non gliene importasse nulla 
    • Domandato da: Giuseppe
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • caterina

    inquilino/a

    Aumento rata condominio 1 risposta
    E' giusto che io, inquilina, paghi l'aumento della rata condominiale o devo pagare il prezzo pattuito alla firma del contratto?
    • Domandato da: caterina
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Federica Rizzello

    inquilino/a

    Cerco monolocale 0 risposte
    Salve cerco monolocale a Piadena, vorrei gentilmente il numero telefonico dell'agenzia Mio affitto per avere maggiori informazioni  Cordiali saluti 
    • Domandato da: Federica Rizzello
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Federica Rizzello

    inquilino/a

    Cerco stanza 0 risposte
    Salve cerco una stanza o un monolocale per una persona a Piadena, vorrei avere il numero telefonico dell'agenzia mio affitto  Grazie 
    • Domandato da: Federica Rizzello
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • francesca

    inquilino/a

    Cosa succede se non pago un mese d'affitto? 3 risposte

    Cosa succede se non pago un mese d'affitto? Uno solo?

    • Domandato da: francesca
    • Da 8 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Alice

    inquilino/a

    Dilazione caparra e costi agenzia 4 risposte
    Buongiorno a tutti, siamo una coppia giovane, entrambi lavoriamo a tempo indeterminato e con il nostro reddito mensile (2400/mese in 2) possiamo permetterci un affitto massimo di 700/800, ma essendo ancora giovani, anche lavorativamente, non abbiamo da parte un gruzzoletto che ci permetta di coprire le spese di caparra + affitti anticipati + agenzia, che a Milano si aggirano sui 2mila/3mila euro. La domanda: è possibile chiedere all'agenzia immobiliare e al proprietario di dilazionare questi costi sull'affitto, quindi pagare un po' di più al mese, ma evitare un esborso che per noi, tutto in una volta, è proibitivo?
    • Domandato da: Alice
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Amelia Zanchi

    proprietario/a

    Contratto affitto stagionale per uso vacanza 0 risposte
    Ciao mi hanno chiesto in affitto mia casa di montagna per 4 mesi estivi. vorrei sapere che tipo di contratto posso fare, in particolare se 1) contratto va registrato e che costi ci sono (67¬ + bolli?) 2) che tassazione si applica? 3) se ci sono dei formati di contratto già disponibili ciao grazie    
    • Domandato da: Amelia Zanchi
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • caterina

    inquilino/a

    Locazione parziale e tari 1 risposta
    Sto andando in affitto con contratto 3+2 in Locazione parziale. Chi paga la tari? L'agenzia dice che la devo pagare io inquilina, è esatto?
    • Domandato da: caterina
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Roberto Settimi

    inquilino/a

    Affitto cedolare secca azienda ad uso abitativo per dipendente 0 risposte
    Sto cercando un pappartamento 8n affitto ma la maggior parte dei proprietari rifiuta le mie proposte poiché laffitto verrà pagato dallazienda per cui lavoro e secondo loro non può essere applicata la cedolare secca. Ho letto che dal 2019 le cose sono cambiate ma non trovo info sullargomento. Potete aiutarmi?
    • Domandato da: Roberto Settimi
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Giorgio Averono

    proprietario/a

    Affitto prima casa 0 risposte
    Buongiorno a tutti, acquistando un appartamento con agevolazione su IVA prima casa (spostando quindi la residenza nello stesso comune, ma non nella casa che acquisto come prima bensì in una casa non intestata a me ma convivendo con la mia ragazza) posso poi affittare l'appartamento che acquisto con IVA agevolata? Chiaramento dovrò pagarci IMU, ma posso regolarmente affittarlo, corretto?
    Grazie
    • Domandato da: Giorgio Averono
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Rosy

    inquilino/a

    fideiussione o cauzione 1 risposta
    Salve a tutti, ho (come scritto in oggetto proposto al proprietario laffitto di un immobile tramite agenzia che si dallinizio mi ha detto che il proprietario non ha espressamente dichiarato cosa volesse come garanzia: fideiussione o cauzione di 2 mensilità. Pertanto nella proposta di locazione cè scritto fideiussione bancaria o cauzione di 6 mensilità. Questa per sostituire la mancanza di fideiussione. Ora il proprietario, mi dice lagenzia, che ha accettato la proposta che però vuole la fideiussione bancaria e non altro. Mi sorge il dubbio che sia un modo per intascare lassegno, poiché se la banca non mi concede la fideiussione, ed è liberissima di potersi astenere dal farlo, io perderei la cauzione perché il proprietario ha accettato la proposta. Ma... mi viene da dire che a questo punto, non ha accettato, bensì ha espresso una scelta tra le due proposte, e quindi è, a mio parere una risposta negativa, poiché rifiuta la cauzione di 6 mensilità per la fideiussione. Come reagireste voi difronte a questa situazione? Io sentirò sicuramente in banca per ottenere la fideiussione, ma se davvero non riuscissi a ottenerla lui può negarmi la cauzione di 6 mensilità come proposta nel precontrattuale e quindi intascare lassegno e quindi lasciarmi a piedi?  Grazie a tutti per linteresse. Un cordiale saluto 
    • Domandato da: Rosy
    • Da 2 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Barbara

    inquilino/a

    Contratto di affitto temporaneo informazioni 0 risposte
    Buon pomeriggio, ho bisogno di informazioni rispetto al tema "Contratto d'affitto temporaneo"; Il mio contratto d'affitto (biennale) è prossimo alla scadenza e per motivi lavorativi non so se rinnoverò per un altro anno intero. Al momento so con certezza che avrò bisogno di questo appartamento fino a Gennaio.  C'è la possibilità di sottoscrivere un contratto temporaneo? Se si a che condizioni? Per il proprietario, da un punto di vista fiscale/legislativo, quali sono le differenze tra un contratto annuale o poliennale ed un contratto temporaneo? La signora è stata sempre molto gentile con me e mi piacerebbe trovare con lei una soluzione che possa essere gradita ad entrambe nel totale rispetto delle regole. Grazie in anticipo. Un saluto  
    • Domandato da: Barbara
    • Da 3 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
  • Marco Costanzo

    inquilino/a

    tinteggiatura appartamento prelocazione 1 risposta
    Salve, sto cercando un appartamento ij affitto e tra le varie bizzarre richieste che mi sono state fatte questa è la più curiosa:  una volta preso l'appartamento oltre alle mensilità di cauzione insieme alla prima di affitto devo pagare qualche centinaio di euro per la sistemazione della casa (imbiancatura, controllo lampadine e lavoretti vari) in modo da trovarla perfetta al.mio ingresso. ora la mia domanda è: non è obbligo del locatore far trovare una casa in buone condizioni senza rivalersi sul nuovo conduttore?non è una spesa che avrebbe dovuto chiedere ai precedenti affittuari? la cosa mi ha lasciato sgomento perche non avevo mai sentito una cosa del genere.
    • Domandato da: Marco Costanzo
    • Da 3 anni
    • Categoria: Affitto e Contributi
Esperti piú attivi
  • Emilio60 - proprietario/a
    143 risposte

  • Luca - proprietario/a
    11 risposte

  • Miss Sunshine - proprietario/a
    10 risposte

  • Studio Legale Maggesi - professionista
    0 risposte