[[ userName ]]
Modifica profilo
Inizia sessione

Al momento non verranno pubblicate nuove domande e risposte sulla Community, che resta accessibile soltanto come pagina di consultazioni.

aurora ballarini

inquilino/a

spese levigatura parquet nel contratto di affitto: come si fa a stabilire se ci sono danni evidenti? chi lo deve stabilire?

Buongiorno sono un' inquilina di un contratto di affitto a canone concordato; nel contratto hanno indicato che quando consegnerò l'appartamento saranno a mio carico le spese di levigtura parquet in caso  di evidenti danni e non di normale usura.

Come faccio a tutelarmi se non è chiaro (evitando di non fare danni che il proprietario reputa evidenti)?

Il giorno stesso che sono entrata, prima di fare trasloco ho fatto delle foto al parquet, ma non credo siano sufficienti come prova.

Esiste una legge che regolamenta queste clausole all'interno del contratto concordato?

 

Risposte (3)
Contrattodilocazione.net è stato il primo a rispondere
marco è stata eletta la miglior risposta
  • marco

    inquilino/a

    Salve. Da conduttore mi è stata contestata l'usura del parquet, quando io ero sereno perché non ho prodotto rigature e danneggiamenti. Vi sono degli sbiadimenti in prossimità delle finestre e delle porte,  a mio avviso dovuti alla luce solare o entrate accidentali di acqua piovana. I padroni esigono che io levighi a mie spese sala e cucina. Le camere, sempre dello stesso parquet, sono perfette. Ho chiesto loro se allora stavo in ciabatte in camera e ballavo il tip tap davanti alle porte della sala. Non hanno saputo rispondermi.
    Il parquet aveva 10 anni, e io ho abitato lì negli ultimi  quattro.
    A me sembra un estorsione, dopo tutti i soldi di affitto pagato, esigere il pavimento come nuovo. Anche perchè non sono stato l'unico coinquilino.
    Sbaglio?
    • Risposto da: marco
    • Da 2 anni
  • utente eliminato

    Buonasera Aurora,

    A naso mi pare che questa sia una clausola troppo vessatoria. Bisogna stabilire innanzitutto di quale tipo di legno e quale spessore ha questo parquet. Non tutti i pavimenti in legno resistono sia al calpestio che al peso dei mobili, o comunque di tutto quello che vi è appaggiato. Perché una volta tolta la mobilia, costatate sul legno le tracce che il peso ha lasciato, se lo spessore del legno è minimo, a questo punto dovresti rifare tutta la pavimentazione in parquet; non mi pare che sia il caso.....

    • Risposto da: Utente eliminato
    • Da 5 anni
  • Contrattodilocazione.net

    Contrattodilocazione.net

    professionista

    Buonasera,

    dovrebbe richiedere l'inclusione nel contratto anche di una specie di "inventario" del parquet. Nel senso che dovrebbe essere specificata anche l'attuale condizione del parquet, con gli eventuali danni già presenti, specificando che la normale usura non rientra nei casi di attribuzione della spesa per la levigazione.

    Inoltre, per i danni è sempre presente la caparra, ma ovviamente sarebbe da stimare il valore del danno arrecato anche solo a livello generale.

    Il consiglio è proprio quello di mettere nero su bianco l'entità del danno per il quale le verrebbe attribuito l'obbligo di levigatura.

    Buona Giornata, Team http://contrattodilocazione.net

Esperti piú attivi
  • Emilio60 - proprietario/a
    143 risposte
    0 questa settimana
  • Luca - proprietario/a
    11 risposte
    0 questa settimana
  • Miss Sunshine - proprietario/a
    10 risposte
    0 questa settimana
  • Studio Legale Maggesi - professionista
    0 risposte
    0 questa settimana