Infissi obsoleti,...

Lidia

inquilino/a

Infissi obsoleti, chi deve aggiustarli?

Sono in affitto da circa 1 anno. Con il febbro e il maltempo, mi sono resa conto che gli infissi sono veramente obsoleti. Se tira vento si aprono le finestre. Il proprietario a inizio contratto ha mandato un operaio ad aggiustarli, ma non chiudono bene. Posso pretendere che li metta a posto in maniera concreta? 

Grazie per la risposta

risposte (10)
Contrattodilocazione.net č stato il primo a rispondere
Lidia č stata eletta la miglior risposta
Sai rispondere a questa domanda?
Invia risposta
  • antonio

    proprietario/a


    Salve, mi rendo conto delle spese di manutenzione, ma con detrazioni fiscali oltre il 50% il proprietario puo farlo senza problemi, puoi anche incentivarlo, digli di chiamare anche al 3895803657 č una ditta di benevento, la izzo infissi, digli  di fargli fare un preventivo gratuito, io personalmente mi trovo trovato benissimo e ho cambiato tutti gli infissi e le porte pagando pochissimo, cosi i miei affittuari stanno piu tranquilli.


  • aurora

    inquilino/a

    se non fanno la loro funzione si puoi chiederlo!
    • Risposto da: aurora
    • Da 1 aņo
  • pierluigi

    proprietario/a

    La manutenzione ordinaria è a carico dell'inquilinio, la sostituzione a carico del proprietario, che, tra l'altro, usufruirebbe della detrazione del 50% come ristutturazione degli infissi, oltre  che la rivalutazione del proprio immobile. Qualora un semplie intervento del fabbro (a carico dell'inquilino) non bastasse a risolvere la situazione e qualora fosse davvero disagevole e impraticabile continuare a viviere in questo alloggio, le consiglio di trovarne alla svelta un altro. Lasci pure l'immobile vuoto e sfitto al proprietario. Ora che troverà un altro buon inquilino, avrà molto tempo per riflettere sul fatto che la propria casa ha bisogno di essere ben tenuta.

  • Paolo86

    proprietario/a

    La certificazione energetica č un valore che non ha  a vedere con lo stato conservativo degli infissi se non in minima parte. Poiché č normativa recente ci potrebbe essere voluto del tempo per produrla soprattutto per i lunghi tempi della burocrazia italiana per cui i proprietari non hanno colpe. Qualcuno potrebbe semplicemente ignorarne ancora l'esistenza.

    La normale manutenzione spetta a metā tra inquilino e proprietario. La sostituzione al proprietario. 

    Se l'immobile č stato accettato in quelle condizioni e il proprietario non vuole fare interventi ( la affittuaria puō recedere dal contratto nei termini previsti dallo stesso o legali.

  • Lidia

    inquilino/a

    Ho accetto lo stato dell'immobile. Certo non immaginavo (anche se a vista gli infissi erano vecchi) che con pioggia e vento mi si allagassero le stanze.

    Ho avuto piena fiducia nel proprietario, che mi sembrava brava persona, considerato anche che ha affittatto ad una coppia con un bimbo piccolo.

    Non ho ancora risolto la situazione perchè vorrei lasciare questo appartamento.

    Vorrei solo conoscere meglio la normativa che regola in particolare la certificazione energetica. Anche perchè a me non è stata rilasciata, ne è fatto riferimento nel contratto.

    Grazie a chi risponderà 

    • Risposto da: Lidia
    • Da 3 aņos
  • arch.fabiomari

    professionista

    nel contratto non ha indicato di aver visitato l'immobile e di averlo travato di suo gradimento? in genere lo stato d'uso di un immobile in affitto viene verificato al momento del contratto. non sempre l'immobile viene consegnato in uno stato ottimale e frequentemente ci si accorda per uno stato di fatto accertato. ne consegue che eventuali interventi di miglioria siano stabiliti in accordo tra le parti.

  • Lidia

    inquilino/a

    Grazie mille per le informazioni. Scusate se approfitto ancora della vostra  disponibilitā.

    Ho letto dal vostro sito, che in un contratto 4+4  il deposito cauzionale č produttivo di interessi legali che il locatore deve corrispondere al conduttore al termine di ciascuna annualitā. Quindi il locatore dovrebbe corrispondermi degli interessi? Li dovrei scalare dall'affitto. Mi spiegate bene. Considerato che nei precedenti affitti non ho mai ricevuto questi interessi, posso richiederli al mio precedente locatore anche se č trascorso un anno?

    Grazie in anticipo per la risposta

    • Risposto da: Lidia
    • Da 3 aņos
  • Lidia

    inquilino/a

    Grazie sig. Romano x la risposta. Ma c'č un riferimento normativo per questo. Io ho firmato un contratto nel quale accetto l'immobile cosi come č.  Non ho dato peso agli infissi anche perché spero di lasciare presto questo appartamento. Perō considerato che ho un bimbo di 2 anni e mezxo e che pago un bell'affitto non mi sembra giusto 

    • Risposto da: Lidia
    • Da 3 aņos
  • utente eliminato

    Lidia, dovresti fare intervenire la ASL locale perché rediga un verbale sulle condizioni di questo immobile, in quanto non solo emergerā che gli infissi  sono obsoleti , ma forse che anche l' impianto elettrico e di riscaldamento sono fuori norma. Il risultato di questa perizia č che puoi ridiscutere in base al loro rapporto se č negativo, il canone di affitto mensile. 

    • Risposto da: Utente eliminato
    • Da 3 aņos
  • Contrattodilocazione.net

    Contrattodilocazione.net

    professionista

    Salve,

     

    è suo diritto ottenere la messa in regola degli infissi, soprattutto se le provocano disagio a causa della stagione fredda.

     

    Questo tipo di manutenzione può essere richiesta al proprietario che, qualora non si adoperi in fretta, può semplicemente acconsentire affinché lei metta a posto gli infissi, indicandogli, poi, le spese sostenute.

     

    Buona Giornata, Team http://contrattodilocazione.net/

Dubbi? Chiedi alla Community!
Iscriviti alla nostra Newsletter

Se vuoi tenerti aggiornato sulle ultime notizie del settore immobiliario e altro...

non perderti la nostra Newsletter!

Esperti piú attivi