Accesso inserzionisti

Registrati e pubblica GRATIS

Vantaggi dell'affitto: per il proprietario

  • Si mantiene la proprietà dell'immobile residenziale a tutti gli effetti.
  • Semplicità nella gestione dell’affitto, grazie a una procedura snella e rapida.
  • La casa non rimane vuota, situazione che potrebbe causarne un deterioramento con il passare del tempo insieme con la perdita di valore dello stesso immobile.
  • Oltre a essere un bene che si rivaluta, l’appartamento diventa, anche un bene che fornisce una rendita mensile.
  • Permette coprire le spese dell’immobile.
  • In presenza di un mutuo, l’affitto permette pagarne i costi in parte o completamente.
  • Può servire come garanzia nel caso di prestiti bancari.
  • Si può sempre vendere qualora necessario.

Prima di affittare un immobile residenziale è bene ricordare che:


In generale:
  • Presentare l’immobile residenziale in perfette condizioni di abitabilità.
  • Avere chiaro che, anche se il contratto è annuale, il medesimo può venire prorogato fino a cinque anni unilateralmente da parte dell’inquilino.
  • Non è possibile allontanare gli inquilini prima del termine o proroghe del contratto se non si verifica un qualche impedimento causato dall’inquilino.
  • La responsabilità dei danni causati dall’immobile alla Comunità dei Condomini ricade sul proprietario medesimo.
  • Si instaura una relazione con gli inquilini e con i condomini.
  • Bisogna prestare attenzione e verificare che gli inquilini osservino le norme della comunità dei condomini e che abbiano cura della casa.
In materia economica:
  • E’ consigliabile mantenere l’immobile in buone condizioni affinchè sia più facile affittarlo: è, inoltre, consigliabile fare un piccolo investimento in pittura ed elettrodomestici...
  • I costi generali dell’immobile – ICI, Imposta catastale, spese condominiali, etc – sono a carico del propietario. E’ possibile accordarsi con l’inquilino perché sia lui a farsene carico anche se in caso di fatture non pagate il responsabile è sempre il proprietario.
  • Le spese aggiuntive sostenute per lavori di miglioramento nell’edificio sono a carico del proprietario dell’immobile.
  • Concordato il contratto di affitto, la mensilità può solo aumentare, e, nella percentuale più alta, in base all’indice dei prezzi al consumo di ogni anno.
  • Le rendite degli affitti sono soggette all’IRPEF, cioè, l’affitto non rimane esente dal pagamento delle tasse. In ogni caso le spese per proprietario sono deducibili (secondo quanto previsto dalle tasse) e, inoltre, l’affitto gode di sostanziose deduzioni.
  • E’ utile disporre almeno di un'assicurazione multirischio abitazione e anche di una sulle rendite.

Dati ulteriori: consultare la normativa relativa alla Legge sulla locazione di un immobile a uso abitativo